Video per la formazione a distanza dei rilevatori Fishcreditcoop di Legacoop – Versione breve.
Concept, copywriting, illustrazioni, animazione 2D: Ottopiuotto Creative Studio.
Cliente: Legacoop Agroalimentare.

L’Alleanza delle Cooperative Italiane Coordinamento Nazionale Pesca, col contributo del Ministero delle politiche agricole e forestali, promuove il progetto FISHCREDITCOOP per supportare le cooperative della pesca e dell’acquacoltura nell’accesso al credito.

Obiettivo prioritario del progetto è dare alle cooperative socie degli strumenti utili a gestire in modo più consapevole la propria impresa, in fase ordinaria e straordinaria. Tutto questo attraverso l’attività di formazione/informazione degli imprenditori soci e la compilazione di un business plan guidato ad opera di tecnici adeguatamente formati, in dodici Regioni italiane.

Al fine di concentrare l’intervento su un campione rappresentativo della realtà produttiva nazionale, le imprese saranno classificate in base alla tipologia di pesca e dei relativi strumenti utilizzati o alle caratteristiche di allevamento.

Il rilevatore dovrà incontrare personalmente i pescatori o gli armatori d’imbarcazioni di pesca o i titolari di attività di acquacoltura selezionate per il progetto, informandoli previamente dell’utilizzo in forma assolutamente anonima dei dati forniti.

Partendo da un’analisi della situazione economica rilevata dal dato storico 2017, verrà impostato un bilancio di previsione delle annualità 2018 e 2019 tramite un business plan. Quest’ultimo verrà consegnato al pescatore/imprenditore e sarà oggetto di verifica puntuale.

Terminato il questionario, i dati ottenuti verranno illustrati al pescatore/imprenditore.
E’ questo il momento più importante di tutta l’attività.  In particolare si accerterà la rispondenza tra il risultato della gestione determinato con il business plan (utile o perdita di impresa) con quello “calcolato empiricamente” dallo stesso pescatore: si spiegheranno le eventuali differenze (ad esempio se il pescatore ha tenuto conto dell’incidenza degli ammortamenti o di altri elementi ) e qualora dovessero evidenziarsi ancora discordanze significative, si dovrà controllare la completezza e congruità dei dati inseriti per poi procedere con una nuova verifica del risultato.

Infine, a riprova della corretta attività di informazione e formazione eseguita, è fondamentale che il pescatore/imprenditore riconosca la validità del risultato così da rendere il BUSINESS PLAN un utile strumento di supporto alla gestione dell’impresa e agli investimenti.